La Svizzera è il 23esimo Paese ad approvare la cannabis nel trattamento della sclerosi multipla

28/11/2013 16:16

svizzeraLe autorità sanitarie elvetiche hanno approvato l’uso del Sativex per il trattamento della sclerosi multipla. Il Sativex è uno spray orale a base di estratto di cannabis e tutto il prodotto dalla GW Pharmaceuticals, azienda che ha sede nel Regno Unito. Il farmaco ha un contenuto standardizzato in rapporto 1:1 di CBD e THC, con una varietà di altri cannabinoidi e terpeni presenti nella cannabis.

Justin Gover, Ceo della società, ha annunciato l’approvazione svizzera nei giorni scorsi, promettendo che il farmaco sarà disponibile per i pazienti nel prossimo futuro. “Questa approvazione in Svizzera  – ha spiegato – segna l’ennesimo successo normativo per il Sativex, che è ora approvato in un totale di 23 paesi. Ora non vediamo l’ora di lavorare con i nostri partner, in modo da consentire ai pazienti con sclerosi multipla in Svizzera di beneficiare di questo importante nuovo trattamento”.

Finora il Sativex è stato approvato in Paesi come Spagna, Germania, Canada, Regno Unito  e anche in Italia, per il trattamento della spasticità muscolare.

E’ ancora in attesa di approvazione da parte della FDA per il mercato statunitense, dove è attualmente in fase 3 per i test sulla spasticità muscolare nella sclerosi per il trattamento del dolore correlato al cancro. Inoltre è attualmente sottoposto a sperimentazione clinica come trattamento inibitorio di una forma aggressiva di cancro al cervello.

La GW Pharmaceuticals detiene la partnership per la commercializzazione del prodotto con grandi aziende farmaceutiche come Bayer, Novartis, Otsuka e Almirall. Secondo gli ultimi dati dell’azienda, le vendite mondiali di Sativex hanno raggiunto quota  1 milione di sterline, in aumento rispetto agli 0,8 milioni del precedente esercizio.

Nonostante il rapido progresso nel guadagnare l’approvazione del farmaco, l’azienda ha ricevuto critiche i suoi prezzi elevati e la sua posizione legale nel Regno Unito.

Mentre la legge britannica vieta l’utilizzo della marijuana a scopi terapeutici, la GW Pharmaceuticals detiene una licenza emessa dal governo che le permette di coltivare marijuana per la produzione del Sativex e di altri farmaci a base di cannabis, tra i quali l’Epidiolex, un farmaco per trattare le convulsioni nell’epilessia pediatrica, attualmente in fase di test negli Stati Uniti.

Redazione Cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: