Cannabis e disturbo da stress post-traumatico: studio clinico al via

30/09/2016 10:08

arizona-ptsd-marijuana1Tilray, azienda leader a livello mondiale nella ricerca e produzione e la University of British Columbia hanno annunciato nei giorni scorsi che il reclutamento dei pazienti per il primo studio clinico del Canada per valutare il potenziale terapeutico della cannabis medica come trattamento per il disturbo da stress post-traumatico (PTSD) è iniziato il mese scorso. Sarà uno dei primi studi clinici su larga scala di tutto il mondo per esaminare la cannabis come trattamento per un disturbo di salute mentale, nonché la più grande sperimentazione clinica della cannabis in Canada negli ultimi 40 anni. Il processo ha ricevuto tutte le necessarie autorizzazioni e avrà inizio non appena i pazienti saranno stati reclutati.

A guidare i ricercatori sarà lil ricercatore e psicologo clinico Zach Walsh, professore associato presso il campus di Okanagan della UBC a Kelowna.

Il professore Zach Walsh

Il professore Zach Walsh

“Questo studio ci permetterà di avere nuove prove aneddotiche a sostegno dell’uso potenziale di cannabis per il trattamento di PTSD e, auspicabilmente, aiutare coloro che lottano con questa condizione debilitante. Siamo lieti che le persone che soffrono di PTSD possano essere ammesse a questo studio all’avanguardia”, ha sottolineato lo scienziato.

Nella fase II dello studio clinico in triplo cieco, controllato con placebo, randomizzato e incrociato saranno raccolte prove sulla sicurezza e l’efficacia di due tipi di cannabis (10% di THC e 10% di THC / CBD) e un placebo per gestire i sintomi cronici del PTSD resistenti al trattamento derivanti da un evento traumatico. Mentre i principali trattamenti per le persone con PTSD sono psicoterapia, farmaci, o entrambi, molti pazienti continuano a lottare con gli effetti del PTSD. Vi sono promettenti evidenze pre-cliniche ed aneddotiche a sostegno del potenziale della cannabis medica per alleviare i sintomi di PTSD, in particolare tra i veterani.

I partecipanti saranno 42 uomini e donne che soddisfano i criteri clinici per PTSD, tra veterani, ex primi soccorritori e forze dell’ordine, oltre a vittime di violenza sessuale o altre forme di violenza. Con tutte le approvazioni normative attualmente in atto, il processo di reclutamento è iniziato nel mese di settembre 2016.

Redazione cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: