Cannabis terapeutica: in USA è legale in 29 Stati

15/11/2016 10:47

unknownL’8 novembre scorso non è stato solo il giorno in cui gli americani sono stati chiamati a scegliere il presidente che guiderà il Paese per i prossimi 4 anni: in molti Stati americani si è votato anche per decidere se legalizzare la cannabis in generale, o, in altri, il settore e l’utilizzo medico.

E così Florida, North Dakota, Montana ed Arkansas si sono aggiunti agli altri 25 Stati in cui l’utilizzo della cannabis in medicina era già stato reso legale, portando a 29 il numero totale dei Paesi che si sono dotati di leggi e servizi per permettere ai pazienti di utilizzare la cannabis ed i suoi derivati.

Florida: la legge stabilisce che i pazienti con malattie dello “stesso tipo o classe o paragonabile a” gravi patologie, come il cancro, l’HIV, disturbo da stress post-traumatico, il morbo di Parkinson possono essere ammessi al trattamento con cannabis. Secondo le stime iniziali i pazienti potenziali sarebbero circa 450mila che potranno ottenere cannabis presso i dispensari autorizzati dallo Stato dietro ricetta medica. La Florida permetteva anche prima del referendum il trattamento con cannabis per patologie che comportano spasmi e crisi epilettiche e per i malati terminali.

North Dakota: secondo il Bismark Tribune, “La legge permetterà alle persone di possedere fino a 3 once (circa 90 grammi, ndr) di cannabis per il trattamento di una dozzina di patologie. Le strutture per la distribuzione della cannabis medica avranno una licenza concessa dal ministero della Salute dello Stato e saranno gestite da organizzazioni senza scopo di lucro”.

Montana: secondo il The Independent Record “i fornitori di cannabis non avranno più un limitati massimo di pazienti”. L’attuale legge infatti impone un limite di tre pazienti, che possono essere serviti da un unico fornitore. Per colpa di queste restrizioni la maggior parte dei pazienti era rimasta senza un dispensario dal quale rifornirsi.

Arkansas: La legge permette ai pazienti affetti da una delle 18 patologie elencate – tra le quali cancro, glaucoma, sindrome di Tourette, morbo di Alzheimer ed epatite C – di ottenere cannabis dai dispensari autorizzati dallo Stato, ma non di poterla coltivarle.

Redazione cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: