Legalizzare la marijuana medica non porta ad un aumento di giovani fumatori

19/06/2013 15:58

medical-marijuanaLa legalizzazione della Cannabis a scopo terapeutico non comporta un aumento del consumo di marijuana da parte degli adolescenti né del numero dei fumatori. E’ la conclusione alla quale è giunto un gruppo di ricercatori del College of Medicine dell’University of Florida a Gansville.

Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Public Health, si è avvalso dei dati raccolti dal Youth Risk Behavior Survey per gli stati del Montana, Rhode Island, Michigan e Delaware in un periodo di otto anni. “I nostri risultati suggeriscono che, negli stati qui valutati, le leggi sulla marijuana medica non hanno sensibilmente influenzato l’uso della marijuana negli adolescente nei primi anni dopo la loro entrata in vigore”, hanno scritto i ricercatori nella loro conclusione. “I risultati a più lungo termine, dopo la piena attuazione delle leggi, potrebbero essere diversi.”

Lo studio conferma i risultati di studi analoghi condotti negli anni passati, pur contraddicendo dichiarazioni pubbliche fatte dagli oppositori della marijuana medica, che affermano che il passaggio delle leggi sulla legalizzazione a scopo terapeutico sia direttamente responsabile di livelli più elevati di consumo di marijuana tra gli adolescenti americani.

Uno studio condotto lo scorso anno da ricercatori del Montana State University, la University of Oregon e l’Università del Colorado, ha esaminato la relazione tra le leggi statali sulla marijuana medica e il consumo di Cannabis tra gli studenti delle scuole superiori. Gli autori di questo studio hanno analizzato i dati provenienti dai Youth Risk Behavior, nazionali e statali, per gli anni dal 1993 al 2009, durante i quali in 13 Paesi sono state emanate leggi che consentono la produzione e l’uso della Cannabis per scopi medicali.

Gli autori non hanno trovato alcuna prova del fatto che la legalizzazione della cannabis abbia influenzato negativamente il consumo da parte degli adolescenti.

Hanno concluso: “I nostri risultati non sono coerenti con l’ipotesi che la legalizzazione della marijuana medica ha causato un aumento dell’uso di marijuana e altre sostanze tra gli studenti delle scuole superiori. Tutt’altro: è interessante notare che molte delle nostre stime suggeriscono che l’utilizzo della marijuana sia diminuito con il passaggio delle leggi sulla marijuana medica”.

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: