Artrite reumatoide

A cura di
A.I.R.A.

A.I.R.A.

L'Associazione Italiana REUM Amici ODV è un'associazione senza scopo di lucro che si occupa di supportare e aiutare le persone affette da malattie reumatiche. L'obiettivo principale dell'associazione è quello di offrire sostegno, sia emotivo che pratico, alle persone che vivono con queste patologie, cercando di migliorare la loro qualità di vita e di favorire l'inclusione sociale.

L'artrite reumatoide è una malattia autoimmune cronica che colpisce il sistema muscolo-scheletrico, causando infiammazione delle articolazioni. L'artrite reumatoide è diffusa globalmente, senza distinzioni geografiche. La sua incidenza, rappresentata dal numero di casi nella popolazione generale, si attesta intorno all'1%. In Italia, la presenza di questa patologia è stimata in un paziente ogni 250 abitanti, indicando quindi la presenza di circa 400.000 persone affette da questa malattia nel nostro paese.

Sintomi e diagnosi dell'artrite reumatoide

La malattia si manifesta con sintomi quali dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni, spesso accompagnati da affaticamento generale. La diagnosi coinvolge esami del sangue, radiografie e valutazioni cliniche per identificare segni caratteristici, tra cui la presenza di anticorpi reumatoidei.

Trattamenti tradizionali e rischi associati

I trattamenti convenzionali mirano a gestire i sintomi e a rallentare la progressione della malattia. Farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARDs) e farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sono comuni. Tuttavia, tali terapie possono comportare effetti collaterali come nausea, aumento del rischio di infezioni e danni al fegato.

Cannabis e artrite reumatoide

Recenti ricerche indicano che la cannabis, in particolare il cannabidiolo (CBD), potrebbe offrire benefici nel trattamento dell'artrite reumatoide. Il CBD, componente non psicoattivo della cannabis, ha proprietà anti-infiammatorie e analgesiche che possono contribuire a ridurre il dolore e l'infiammazione articolare. Inoltre, la cannabis può essere considerata come opzione terapeutica in caso di inefficacia o intolleranza ai trattamenti convenzionali.

In sintesi, l'artrite reumatoide rappresenta una sfida significativa per la salute, con un impatto rilevante sulla popolazione italiana. La diagnosi precoce e i trattamenti mirati sono cruciali per gestire la malattia. Mentre le terapie tradizionali offrono opzioni, la cannabis, con il suo potenziale anti-infiammatorio, emerge come una prospettiva promettente, aprendo la strada a un approccio più olistico alla gestione di questa condizione invalidante.

AttenzioneLe informazioni su questo sito sono presentate a solo scopo informativo, non possono costituire in alcun caso la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento. Pertanto non possono in alcun modo sostituire il rapporto medico-paziente o la visita specialistica. Leggi il Disclaimer