1 milione di dollari dal governo Usa per realizzare un farmaco ricco di CBD per le crisi epilettiche dei bambini

01/04/2014 15:25

Charlotte Figi OilLa House Appropriations Committee della Florida ha confermato lo stanziamento di 1 milione di dollari per la creazione di un farmaco ricco di CBD, un componente non psicoattivo della cannabis, per trattare le crisi epilettiche nei bambini.

La decisione avviene dopo aver approvato una legge statale che autorizza i pazienti ad utilizzare questo estratto, nonostante nel Paese la cannabis a livello terpaeutico non sia legale e la stessa decisione è stata presa di recente anche in Georgia (anche qui la cannabis terapeutica attualmente non è legale) ed è in via di discussione nello Stato del Mississipi.

Tutto è partito dalla storia di Charlotte Figi, affetta dalla sindrome da Dravet che arrivava a causarle 100 crisi epilettiche a settimana. I genitori Matt e Paige, visto che la famiglia vive in Colorado dove dal 2000 esiste una legge che prevede l’uso di cannabis in alcune patologie tra cui gli attacchi epilettici, hanno scelto di curarla proprio con un estratto di cannabis. Per lei è stato creato apposta un estratto ricco in CBD (nella foto), del quale è stata dimostrata scientificamente la capacità di ridurre sensibilmente in numero e l’entità delle crisi epilettiche, e povero di THC, chiamato Charlotte’s web, la tela di Carlotta. La bambina da più di 4 anni assume l’estratto per tenere le crisi sotto controllo e oggi, che ha da poco compiuto 7 anni, cammina da sola, va in bici e progredisce ogni giorno.

Storie simili a questa hanno portato cambiamenti concreti come nel New Jersey, dove è stata legalizzata la cannabis a livello terapeutico anche per la battaglia durata due anni dei genitori di una bimba epilettica, o nello Utah dove Gage Froerer ha introdotto un progetto di legge che permetterebbe l’accesso alla cannabis terapeutica per i bambini, proprio con lo scopo di permettere l’assunzione di farmaci che ne blocchino le convulsioni, in seguito ad una promessa fatta lo scorso autunno ad un gruppo di madri con bambini epilettici.

E non bisogna dimenticare che se in Canada il laboratorio MediJean ha annunciato un programma finalizzato alla creazione di più di 20 ceppi di marijuana medica creati appositamente per bambini e ragazzi, un’ulteriore svolta è stata data da un farmaco contenente solo CBD e senza effetti psicoattivi attualmente in fase di test in America su 125 bambini per il trattamento dell’epilessia.

Redazione Cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: