Irlanda: 5 anni di sperimentazione per la cannabis in medicina, gratis per i pazienti

L’Irlanda sta avviando un programma pilota quinquennale sulla cannabis medica, aprendo opportunità commerciali per le aziende estere per rifornire il mercato una volta che i prodotti abbiano soddisfatto i requisiti di approvazione.

I prodotti a base di cannabis saranno distribuiti dalle farmacie e il servizio sanitario del Paese coprirà il costo delle prescrizioni per i pazienti con condizioni mediche qualificate, dopo l’approvazione del rimborso online e a patto che i trattamenti standard non abbiano funzionato.

Ad oggi solo pochi pazienti in Irlanda hanno ricevuto l’approvazione speciale del governo per la cannabis terapeutica e le nuove regole dovrebbero rendere l’accesso più semplice rimandando la decisione a consulenti medici.

“Oggi è una pietra miliare significativa”, ha dichiarato il ministro della Salute Simon Harris in una nota. “Lo scopo di questo programma è quello facilitare l’accesso compassionevole alla cannabis per motivi medici”.

I consulenti medici saranno in grado di prescrivere cannabis quando i trattamenti “standard” non si sono rivelati efficaci e solo per tre condizioni mediche: la spasticità associata a sclerosi multipla, nausea e vomito intrattabili associati alla chemioterapia ed epilessia grave e refrattaria ai farmaci tradizionali.

Redazione di cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook