Semi di canapa, buoni per mente e corpo

02/08/2013 15:56

semi_di_canapa

I semi di canapa hanno molto da offrire, non solo ai vegani, ma anche alle persone attente alla propria salute: contengono infatti oltre il 25% di proteine composte da amminoacidi essenziali, ottimi quantitativi di vitamine (A, E, B1, B2, C, PP…) e minerali (ferro, calcio, magnesio, potassio, fosforo). Ma non solo; per i fan dei grassi “buoni”, i semi di canapa sono un vero e proprio contenitore vegetale di lipidi buoni come gli acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, più la lecitina.

Le proprietà dei semi di canapa sono dovute soprattutto all’alta presenza degli acidi polinsaturi che li rendono preziosi per combattere e prevenire diversi disturbi tra i quali l’arteriosclerosidisturbi cardiovascolaricolesteroloartrosi, malattie del sistema respiratorio (ad esempio asma, sinusite e tracheite), eczemi e acne. I semi di canapa sono davvero una medicina naturale e un’assunzione costante può contribuire a mantenere in buona salute diverse ghiandole e muscoli e rinforzare il sistema nervoso.

Hanno un sapore molto gradevole e sono facilmente digeribili, per questo vengono molto utilizzati in cucina, soprattutto per arricchire insalate. Ma si possono anche aggiungere allo yogurt, a minestre, zuppe, salse, pesti, oppure tritarli a mo’ di farina per la preparazione di biscotti, torte, pane eccetera. Se spremuti a freddo, se ne ricava l’olio ad uso alimentare e cosmetico, che, come i semi, non contiene THC ma ha proprietà “stupefacenti”.

Un altro prodotto in voga tra gli amanti del vegan è il famoso formaggio Hemp-Fu. Una sorta di Tofu preparato, anziché con i semi di soia, con quelli di canapa. La preparazione è semplicissima: dopo aver messo in ammollo i semi, si frullano insieme a una piccola quantità di acqua, dopo di che si mettono a “cuocere” in acqua bollente per alcuni minuti in maniera da produrre il  “latte di canapa”.
A questo latte si aggiunge una piccola quantità di cloruro di magnesio (Nigari) in maniera da farlo cagliare come fosse formaggio. Poi si scola il tutto in un canovaccio pulito e si lascia riposare un’oretta collocando, al di sopra, un peso (per sgrondare totalmente l’acqua). Prodotto salutistico per eccellenza, Hemp-Fu può essere consumato crudo o cotto in una grande varietà di ricette. La fibra che rimane dal latte filtrato non si butta, ma si fa essiccare e si aggiunge alla preparazione di pane, cracker, biscotti eccetera.

E’ possibile reperire in commercio semi di canapa di origine biologica sia integrali che decorticati. I semi di canapa possono essere acquistati nelle erboristerie, nei negozi di prodotti biologici e di alimentazione naturale, oppure online. I semi di canapa in vendita in Italia sono selezionati da specie di Canapa Sativa adatte all’alimentazione umana. Attraverso i medesimi canali di vendita, è possibile reperire in commercio dell’olio di semi di canapa biologico e spremuto a freddo. E’ inoltre possibile trovare in vendita del tofu di canapa, con il nome di Hemp-Fu, oltre che una bevanda a base di semi di canapa, chiamata Hemp Drink.

Sia i semi di canapa che l’olio di canapa dovrebbero essere conservati in frigorifero per preservarne le proprietà nutritive e per evitarne l’irrancidimento.

Redazione Cannabisterapeutica.info

Commenti su FB

commenti su facebook

Tags: